Blog

L'imperfetta meraviglia del racconto, a scuola

Scrittore, musicista, collaboratore di Antonioni e Fellini per il cinema, Andrea De Carlo ha da poco pubblicato per Giunti Editore il romanzo L’imperfetta meraviglia. Storia di una gelataia, di una rockstar, di molti altri e di molto altro, il romanzo è un canto leggero al valore dell’equilibrio instabile e dell’imprevisto. Invita a riconsiderare la meraviglia imperfetta della vita, “concepita per essere consumata o per liquefarsi, per non durare”. Proprio come il gelato.

Andrea De Carlo, che cos’è la meraviglia nella vita? E come fa la letteratura a raccontarla?

È il sentimento vivo e palpitante di stupore, ammirazione e gioia che ci coglie di fronte a qualcosa o qualcuno di inaspettato e straordinario. Non è facile tradurla in parole, soprattutto senza ricorrere a cliché e frasi fatte, ma proprio per questo raccontarne le sfumature è una sfida interessante per un romanziere. 

Lei ha collaborato con registi ed è musicista in proprio. Nel suo lavoro, che rapporto c’è tra letteratura, musica e cinema?

La musica è nel suono di ogni parola, nel ritmo delle frasi, nella cadenza dei paragrafi, nei motivi ricorrenti. A volte è anche parte della storia, come nel caso de L’imperfetta meraviglia, dove c’è un musicista rock. Il cinema, e alcuni film in particolare, come Otto e mezzo di Fellini e Blow up di Antonioni, hanno influenzato la mia formazione di scrittore quanto i grandi romanzi che ho letto.

La domanda è antica ma sempre attuale: lei attribuisce un valore civile alla letteratura e alla lettura? E che ruolo può avere la scuola al proposito?

Sì, credo fortemente che leggere romanzi migliori le persone, aiutandole a sviluppare la fantasia e lo spirito critico, a prendere in considerazione più di un punto di vista, a mettere ogni esperienza in prospettiva. La scuola può avere un ruolo molto importante nel trasmettere ai giovani la passione per la lettura, a patto di non imporla come dovere, ma di rivelare la gioia, il divertimento e il potere mentale e morale che può regalare.

Per saperne di più