GEOblog

    UN METODO DI STUDIO CON LE
    COMPETENZE AL CENTRO

  • GEOblog propone un metodo di studio che pone al centro il lavoro per competenze: ogni unità di lavoro è una tappa ben identificata di un percorso che aiuta i ragazzi a sviluppare le competenze (disciplinari, europee e di cittadinanza) e sostiene i docenti nel valutarle passo passo, anche attraverso rubriche valutative gemelle e “diari di bordo”.
     
  • La presenza in pagina di momenti di operatività, di mappe e di schemi sostiene l’apprendimento e promuove lo studio attivo. La trattazione è costantemente accompagnata da indicatori che guidano lo studio, aiutano a individuare i concetti chiave e a organizzare le conoscenze.
     
  • I laboratori "Verso il compito di realtà" proposti alla fine di ogni unità preparano i ragazzi ad affrontare i Compiti di realtà di fine volume, progettati a partire dai traguardi di competenza e finalizzati alla certificazione delle competenze.

 Tutto il metodo di studio è sviluppato in un percorso parallelo nelle risorse digitali.
 

    IL MONDO IN CLASSE

  • Le unità didattiche sono sviluppate come itinerari di viaggio. Le pagine "Una giornata a…" portano i ragazzi a contatto con luoghi e situazioni concrete, con il patrimonio naturale e culturale, alla scoperta del mondo e verso l’incontro con l’altro. Per stimolare la curiosità e l’educazione interculturale.
     
  • Le pagine speciali e i box "Geo Storia", "Geo Oggi", "Geo Patrimonio" e "Geo tweet" offrono collegamenti con la realtà dei ragazzi e con l’attualità, per dare spunti con cui iniziare la lezione e catturare l’attenzione, per valorizzare la funzione proattiva della geografia, per lo sviluppo della cittadinanza.
     
  • Il Geoblog sul sito Giunti T.V.P. offre contenuti e approfondimenti sempre nuovi, da proporre in classe o da leggere a casa.

    IN PIÙ:

  • materiali e spunti per lavorare con la flipped classroom (didattica capovolta) e per il CLIL;
  • esercizi e verifiche semplificati;
  • proposte per la geografia creativa e lo studio cooperativo.

     Leggi la carta d’identità Libro in chiaro di "Geoblog"