SAVE ART - FIRENZE

L’arte è sempre stata insofferente ai confini, alle restrizioni, alle chiusure. Artisti, idee, opere d’arte hanno sempre viaggiato, gli scambi sono sempre stati nutrimento per nuovi linguaggi, e le stesse cosiddette “scuole nazionali” spesso sono state invece frutto di virtuose ibridazioni. L’arte che più abbiamo sotto gli occhi, e attorno a noi, l’arte europea, da sempre, è un esempio virtuoso di questa libertà creativa

A cura di “Art e Dossier”
In collaborazione con Giunti TVP editori
Organizzato nell'ambito di tourismA 2019 – Salone archeologia e turismo culturale
L’evento è rivolto prevalentemente ai docenti di arte delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

I posti riservati per i non docenti sono 200.

Venerdì 22 febbraio
Firenze Palazzo dei Congressi
Auditorium 9:00 - 13:15