Arteviva plus

Corso di Storia dell'arte per la scuola secondaria di secondo grado

Arteviva plus

Edizione in 5 volumi

G. Bejor, P. Bergamasco, S. Bietoletti, M. Bussagli, L. Conte, M. Dantini, E. Ferretti, G. Fossi, P. Giulierini, L. Giasti, M. C. Guidotti, L. Lombardi, T. Mozzati, C. Pescio, G. Ragionieri, C. Strinati, A. Tartuferi

36 voti
Edizione in 5 volumi
G. Bejor, P. Bergamasco, S. Bietoletti, M. Bussagli, L. Conte, M. Dantini, E. Ferretti, G. Fossi, P. Giulierini, L. Giasti, M. C. Guidotti, L. Lombardi, T. Mozzati, C. Pescio, G. Ragionieri, C. Strinati, A. Tartuferi

Un corso di successo ora disponibile anche nella versione in cinque volumi!

Arteviva plus nasce dal desiderio di mettere in contatto il mondo della storia dell’arte e quello della scuola: gli autori, tra i più qualificati storici dell’arte oggi in Italia e conosciuti anche all’estero per le loro ricerche, organizzano mostre, insegnano, tengono conferenze, dirigono musei e soprintendenze.

Ognuno di loro, specialista di un particolare periodo, stile o movimento, lavorando fianco a fianco con insegnanti ed esperti di didattica, si è impegnato a tradurre in un linguaggio adeguato ai ragazzi il suo sapere, frutto di anni di ricerca e di lavoro, cui dedica la propria vita come una vera e propria missione.

Arteviva plus è uno strumento di lavoro che mette in primo piano il fascino dell’arte. Le belle immagini in pagina e le riproduzioni spettacolari delle tante letture d’opera sono fondamentali per imparare a guardare, leggere e confrontare opere d’arte che sono alla base per la costruzione di un sapere personale e duraturo.

Ogni unità è introdotta da una doppia pagina visiva, per avere a colpo d’occhio la scansione temporale del percorso di studio e un aggancio mnemonico attraverso l’immagine rappresentativa del periodo o dello stile considerato. Le opere occupano sempre un posto di primo piano e vengono lette sotto diversi punti di vista: storici, iconografici, simbolici, strutturali o formali.

All’inizio di ogni unità Arteviva plus propone strumenti utili per inquadrare il racconto dell’arte nel giusto contesto:

  • un ampio quadro storico e culturale dell’epoca;
  • la presentazione delle caratteristiche costitutive di un periodo, stile, movimento.

A chiusura di ogni unità si trovano una serie di strumenti didattici utili per lo studio e il ripasso:

  • una sintesi discorsiva;
  • il punto con un focus su parole e concetti chiave;
  • la proposta di confronti significativi e la riproduzione delle opere più importanti, per ripercorrere in breve i contenuti dell’unità e metterne bene a fuoco i passaggi fondamentali.